Status


Lo status di conservazione degli elasmobranchi è stato oggetto di discussione presso diversi organismi, sia in sede internazionale che comunitaria. Il confronto tra le parti ha portato prima alla stesura da parte della FAO di un “Piano d’Azione Internazionale per la Conservazione e Management degli squali” non vincolante per gli stati membri (1999) , per poi giungere alla stesura dell’UNEP di un “Action Plan per la Conservazione dei Pesci Cartilaginei nel Mar Mediterraneo” non vincolante (2003), ed infine della stesura da parte dell’UE di un “Piano d’Azione Comunitario per la Conservazione e Gestione degli Squali” (2009). In particolare, nel documento “Visione d’Insieme sullo Stato di Conservazione dei Pesci Cartilaginei nel Mar Mediterraneo” (2007) preparato dall’IUCN, si traccia una lista delle specie presenti in tutto il bacino del Mediterraneo e del loro attuale stato di conservazione su base scientifica. Su di un totale di 71 specie, 13 sono state inserite nella categoria “Critically Endangered” (CR), 8 in quella “Endangered” (EN), 9 in quella “Vulnerable” (VU), 13 in quella “Near Threatened” (NT), 10 in quella “Least Concern” (LC), 18 in quella “Data Deficient” (DD). Questo vuol dire che il 42% delle specie è attualmente presente nelle categorie più a rischio (CR, EN, VU) per il loro stato di conservazione. Per le specie rimanenti è da sottolineare il fatto che in molti casi mancano dati biologici importanti per poter valutare il loro effettivo stato di conservazione.

IUCN Red list

Leggi nazionali e comunitarie 

CITES – Convenzione sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione

Convenzione di Berna – Convenzione relativa alla conservazione della vita selvatica e dell’ambiente naturale d’Europa

Convenzione di Bonn – Convenzione sulla conservazione delle specie migratrici appartenenti alla fauna selvatica

Protocollo SPA/BIO – Protocollo relativo alle Zone particolarmente protette e alla Diversità biologica del Mediterraneo

Progetto di


associazione cts

Con il contibuto di

LIFE + per la salvaguardiadell’ambiente

Co-finanziato da

minambiente parcoasinara Provincia di Reggio Calabria

Sostenitori

> Area Marina Protetta di Porto Cesareo